IL GLOSSARIO: I GUSTI DEL VINO

Il gusto è l'insieme di sensazioni percepite al palato, legate sia al sapore del vino che a stimoli olfattivi o termici. Le sensazioni strettamente legate al sapore sono: dolcezza o morbidezza, amarezza, sapidità e acidità. Queste vengono percepite in tempi diversi e in zone differenti della lingua, per questo in un vino possono coesistere sapori contrastanti.

ACIDO

Sensazione dovuta agli acidi che il vino contiene naturalmente. Se non è eccessiva, l'acidità contribuisce all'armonia e equilibrio del vino, donandogli un carattere fresco e giovane.

TANNICO

Sensazione gustativa di astringenza legata alla forte presenza di tannino, sostanza chimica presente in quasi tutti gli estratti vegetali, dal vino al tè. Oltre che dall'uva, il tannino può essere ceduto al vino dal legno delle barriques.

AMARO

Sensazione percepibile in concentrazioni molto più basse rispetto a tutte le altre, deriva essenzialmente dalla presenza di tannini, quindi è tipicamente riscontrabile nei vini rossi.

ALCOLICO

Sensazione che può essere confusa con la dolcezza. A differenza di questa, non permane sulla lingua ma svanisce rapidamente.

DOLCE

Sensazione data da un vino che conserva dello zucchero indecomposto e ha quindi un sapore dolce gradevole. La percezione degli zuccheri varia a seconda dell'equilibrio che gli stessi hanno con le altre sostanze presenti.

SAPIDO

Sensazione dovuta alla presenza di sali minerali, dipende dalle caratteristiche del terreno e del clima in cui sono coltivate le uve e dalle pratiche di vinificazione.

Operazione in corso, attendere...

Per migliorare la vostra esperienza di ricerca facciamo uso dei cookie. Se vuoi approfondire consulta la cookie policy.