Premi e riconoscimenti
Gambero Rosso
2009
Due bicchieri nero
AIS
2010
Veronelli
2009
nome completo
Rosso Piceno Superiore DOC Brecciarolo Velenosi 2012
New
annata
2012
origine
Marche
vitigno
Montepulciano 70%, Sangiovese 30%
affinamento
Barriques
formato
0,75 L
aromi
Frutti rossi, fiori, spezie
abbinamenti
Ragù di carne, carni in umido, arrosti, selvaggina, arrosti, formaggi stagionati
grado alcolico
13,5 %
temperatura
18 - 20 ℃
Disponibilità
Prodotto non disponibile

Degustazione

Il Rosso Piceno Superiore Brecciarolo di Velenosi nasce in vigneti situati nei Comuni di Offida e Ascoli Piceno.

E' prodotto al 70% con uve Montepulciano e al 30% con uve Sangiovese, raccolte a mano verso la metà di Ottobre. Dopo la diraspatura, le uve fermentano in vasche di acciaio inox con rimontaggi giornali a temperatura controllata. Successivamente il vino affina in barriques di secondo passaggio, provenienti dalla vinificazione del Roggio del Filare, a temperatura controllata, prima d'essere imbottigliato.

Il Brecciarolo è caratterizzato da un colore rosso rubino con riflessi granato. Il bouquet è intenso, con spiccati sentori di frutti rossi arricchiti da delicati profumi floreali di viole freschissime, accompagnati da piacevoli note speziate di vaniglia. Al palato risulta persistente, caldo, corposo e armonico.

Perfetto per accompagnare primi piatti con ragù di carne, è ideale in abbinamento ad arrosti, selvaggina, umidi e formaggi stagionati.

origine: Marche

La viticoltura nelle Marche si avvia con l’arrivo dei Greci siracusani e si afferma con i romani, grazie ai quali la fama del vino Piceno si diffonde in tutto l’impero. Da sempre terra di eccellenze, questa regione si colloca tra le aree italiane a più alta vocazione vitivinicola, che si esprime attraverso una pluralità di espressioni vinicole.

L’influenza del mare Adriatico su cui le Marche si affacciano e le barriere naturali create dai monti, creano in questo territorio dei microclimi rari e particolari che danno vita a vini tipici, dagli aromi inconfondibili, la cui produzione è affidata per lo più a piccole cantine, dove fare vino è una tradizione tramandata di generazione in generazione.

produttore: Velenosi

L'azienda vinicola Velenosi nasce durante la prima metà degli anni Ottanta sulle colline di Ascoli Piceno, nelle Marche, in un territorio fertile e dall'innata vocazione per la viticoltura. L'azienda è il frutto della volontà di due giovani imprenditori, guidati da una grande passione per la terra e per il vino.

Questi tre decenni di attività della cantina Velenosi sono segnati da una continua ricerca volta a migliorare le tecniche di produzione e dalla messa a punto di una cantina funzionale e tecnologicamente all'avanguardia, in grado di produrre vini di grande qualità.

altri suggerimenti
Marche Passerina Villa Angela
2016
Velenosi
Aperitivi, pesce, zuppe e minestre, fritture
14€
9,90€
Rosso Piceno Superiore Brecciarolo
2015
Velenosi
Ragù di carne, carni in umido, arrosti, selvaggina, arrosti, formaggi stagionati
14€
10€
Lacrima di Morro d'Alba Querciantica
2016
Velenosi
Carni rosse, affettati e salumi, formaggi stagionati
16€
11,50€

Potrebbero interessarti anche

Dogliani
2016
Poderi Luigi Einaudi
Antipasti, carni rosse, affettati e salumi
15€
10,50€
Maule Valley Erasmo Barbera Garnacha
2015
La Reserva de Caliboro
Carni rosse, carni rosse alla brace, ragù di carne, formaggi freschi
25,01€
18,50€
Carmignano Santa Cristina In Pilli
2013
Ambra
Carni rosse, selvaggina, formaggi stagionati
16,98€
11,50€
To You Bolle di Lambrusco Bottiglia Lavagna
Cantine Ceci
Affettati e salumi, ragù di carne, primi piatti, pizza
17,50€
12,90€
Bolgheri Stupore
2015
Campo alle Comete
Carni rosse, affettati e salumi, formaggi stagionati, carni rosse alla brace
25€
18,90€
Rioja Antoñita Puñuelos Rosso
2016
Baica
Antipasti, carni in umido
12,40€
9,90€
Operazione in corso, attendere...

Informativa: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.