Champagne AOC Brut Vintage 2009

0,75 L
150 €
125 IVA inc.    (166,67 €/L)
Sconto
17%
🎄Consegna prima di Natale.
Tipo di vino
Spumante
Corpo
Medio
Passaggio in botte
Nessuno
Aromi
Frutta secca
Ideale con
Pesce, crudi di pesce, crostacei, formaggi stagionati
Disponibilità
Prodotto in arrivo. Acquista entro 3 ore e 14 minuti per riceverlo entro lunedì 24 dicembre.
premi e riconoscimenti
Wine Spectator
2009
96/100
James Suckling
2009
97/100
premi delle altre annate
Robert Parker Wine Advocate
2004
94/100
Wine Spectator
2006
95/100
nome completo
Champagne AOC Brut Vintage Dom Pérignon 2009
New
annata
2009
paese
Francia
regione
Champagne
vitigno
Pinot Nero, Chardonnay
affinamento
72 mesi sui lieviti
formato
0,75 L
aromi
Mandorla, cacao, frutti bianchi
grado alcolico
12,5 %
temperatura
10 - 12 ℃
voto prodotto
4,85/5
4.85505

Degustazione

Lo Champagne Brut Vintage rappresenta la storia di Dom Pérignon e la sua notorietà è diffusa in tutto il mondo. Questo vino è dedicato al monaco benedettino legato alle origini dello stesso Champagne.

È prodotto con le migliori uve Pinot Nero e Chardonnay, maturate durante un'unica annata e raccolte verso la fine di settembre. La vinificazione si svolge secondo il Metodo Classico, con rifermentazione in bottiglia. Successivamente il vino affina sui lieviti per circa 72 mesi.

Lo Champagne Brut Vintage è caratterizzato da un colore giallo paglierino brillante, con riflessi dorati. Al naso si apre con profumi di mandorla, arricchiti da piacevoli sentori speziati di cacao ed accenni affumicati. Al palato risulta caloroso, energico, piacevolmente avvolgente e vellutato, con un finale intenso. Il vino presenta un corpo persistente e complesso e una delicata nota speziata.

Perfetto per accompagnare piatti a base di pesce e crudi di pesce, è ideale in abbinamento a crostacei e formaggi stagionati.


La nascita della leggenda

Dom Pérignon è stata una delle prime cuvée de prestige della storia dello Champagne, nata dall'idea del pubblicitario inglese Laurence Venn, impiegato presso l'agenzia Simon Bros. & Co., importatore inglese di Moët & Chandon, che immaginò di creare uno Champagne di altissima qualità da vendere su allocazione all'aristocrazia britannica.

Il marchio "Dom Pérignon", ispirato alla figura del monaco dell'Abbazia di Hautvillers vissuto nel XVII secolo che aveva contribuito alla crescita qualitativa della viticoltura nella regione della Champagne, registrato dalla Maison Mercier, era stato ceduto alla Maison di Épernay nel 1927 quando Francine Durant-Mercier aveva sposato Paul Chandon.

Nel 1935, 300 bottiglie dell'annata 1926 precorritrici del futuro "Dom Pérignon" furono regalate ai migliori clienti dell'agenzia. La risposta fu così entusiastica che 100 casse dell'annata 1921 riportanti ufficialmente per la prima volta il marchio "Dom Pérignon" furono subito inviate negli Stati Uniti, che rimase fino al 1947 il suo unico mercato.

Dal 1921 al 2009, Dom Pérignon è stato prodotto in 42 annate: 1921, 1926, 1928, 1929, 1934, 1943, 1947, 1949, 1952, 1953, 1955, 1959, 1961, 1962, 1964, 1966, 1969, 1970, 1971, 1973, 1975, 1976, 1978, 1980, 1982, 1983, 1985, 1988, 1990, 1992, 1993, 1995, 1996, 1998, 1999, 2000, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006 e 2009.

Produttore: Dom Pérignon

Dom Pérignon è uno dei marchi francesi più celebri dello Champagne, il cui nome si ispira al personaggio di Pierre Pérignon, il monaco benedettino a cui era stata affidata la responsabilità dei vigneti e della produzione di vino dell’Abbazia di Saint-Pierre d’Hautvillers, situata nella regione della Champagne-Ardenne. L’abbazia costituiva la tappa fondamentale di tutti i Re di Francia che giungevano fin qui come punto di arrivo, dopo essere stati incoronati a Reims.

La leggenda narra che l'ecclesiastico importò da Limoux la pratica della rifermentazione in bottiglia alla base del sistema per produrre lo champagne. E sicuramente ebbe un ruolo fondamentale nel selezionare le varietà più adatte per realizzare questa prestigiosa bollicina, sviluppando una vera e propria arte dell’assemblaggio, seppur dimostrando una particolare predilezione per il vitigno pinot noir. Creare il miglior vino al mondo era l'obiettivo dichiarato di Pierre Pérignon, assorbito completamente dalla Moët & Chandon che in suo onore intitolò nel 1936 la prima cuvée de prestige della storia dello Champagne, divenuta una delle etichette più famose e apprezzate al mondo.

Oggi il blend è quello canonico, risultato del connubio tra le migliori uve chardonnay e pinot noir a maturazione lenta, raccolte esclusivamente da vigneti Grand Cru di proprietà, situati nei comuni di Ay, Bouzy, Verzenay, Mailly e Hautvillers per il pinot noir, e da quelli di Cramant, Choully, Avize e Le Mesnil, per lo chardonnay. Ogni etichetta di Dom Pérignon viene rilasciata soltanto nelle migliori annate, garantendo l’unicità di determinate caratteristiche, la fedele espressione del millesimo, ma al contempo perpetuando uno stile inconfondibile che è oggi sinonimo di prestigio e di eccellenza. Oltre all’intuizione del monaco benedettino, cruciale è il ruolo svolto dal presidente della maison, Robert-Jean de Vogüé, il quale pensò per la prima volta di utilizzare delle riserve risalenti al 1921 per creare una cuvée straordinaria.

La visione, lo spirito, il savoir-faire sono tra i segreti che la maison ha portato avanti nel corso degli anni per conseguire i risultati finora ottenuti. Un grosso balzo in avanti che portò Dom Pérignon a divenire un’icona di lusso e di eccellenza, fu compiuto quando la produzione passò sotto il controllo dello chef de cave Richard Geoffroy, guru dello Champagne, per 28 anni al timone di Dom Pérignon. Egli ebbe il merito di avvicinare sempre di più le bollicine francesi all'idea di festa, trasformando i suoi champagne in veri oggetti del desiderio. Il nome divenne così riconoscibile da consentirgli di svincolarsi dalla casa madre ed essere riconosciuto come brand a sè stante. Egli non solo ebbe il merito di aver portato gli champagne Dom Pérignon ad una dimensione superiore, più sofisticata, fino a collocarsi nell’Olimpo dello Champagne, ma realizzò anche nell’anno 2000 il celebre Programme Oenothèque, poi rinominato P2/P3. Fermo sostenitore che tra le due varietà chardonnay, in grado di conferire raffinatezza e luminosità, e pinot noir, portatore di struttura e potenza, si venisse a creare una sorta di tensione ed energia che conferiva dinamismo a queste bollicine, Richard scelse di continuare ad escludere il Pinot Meunier dall’uvaggio impiegato. Credeva che il suo champagne avrebbe beneficiato della contrapposizione tra leggerezza e concentrazione, tra freschezza e maturità, dando vita a bollicine in grado di invecchiare per oltre 30 anni.

La gamma contempla oggi anche una versione Rosé e Vintage, tutti Millesimati, champagne dal carattere esclusivo che sono il frutto di una elaborazione che dura almeno 8 anni. Vengono alla luce etichette complesse sotto il profilo aromatico, strutturate e materiche, minerali, in grado di manifestare a pieno il loro carattere unico, prezioso, inarrivabile. Nonostante il suo nome venga spesso confuso con “Don Perignon”, esso rimarrà sempre il vero e unico Dom Perignon, dalla fama ineguagliabile!

altri suggerimenti
Champagne AOC Brut P2 Plénitude Deuxième 2000
Dom Pérignon
0,75 L, Astucciato
Pesce, crostacei, dolci secchi e pasticceria
400 €
320 €
Champagne AOC Brut Rosé Vintage 2005
Dom Pérignon
0,75 L
Pesce, sushi, crudi di pesce, crostacei, fritture, formaggi freschi
350 €
275 €

Potrebbero interessarti anche

Champagne AOC Brut Premier Cru
Louis Brochet
0,75 L
Aperitivi, crudi di pesce
40 €
29 €
Champagne AOC Special Cuvée
Bollinger
0,75 L
Pesce, sushi, frutti di mare, crostacei
60 €
45 €
Champagne AOC Selection Brut
Pannier
0,75 L
Aperitivi, pesce, crostacei, formaggi freschi
50 €
34,90 €
Sconto
qta'
Champagne AOC Brut R
Ruinart
0,75 L
Aperitivi, frutti di mare, sushi, pesce
55 €
39,90 €
Champagne AOC Brut Rosé
Ruinart
0,75 L
Aperitivi, pesce, dolci secchi e pasticceria
80 €
55 €
Champagne AOC Blanc de Blancs
Ruinart
0,75 L
Frutti di mare, crostacei, crudi di pesce
90 €
59,90 €
Operazione in corso, attendere...

Informativa: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
VINO75 La informa che tratterà i dati relativi ai Suoi acquisti con finalità di profilazione sulla base del proprio legittimo interesse. Potrà opporsi in qualsiasi momento a tale trattamento con le modalità descritte nell'Informativa privacy.