Premi e riconoscimenti
Gambero Rosso
2011
Due bicchieri nero
Wine Spectator
2009
92/100
nome completo
Barbaresco DOCG Castello di Verduno 2013
New
annata
2013
origine
Piemonte
vitigno
Nebbiolo 100%
affinamento
Botti di Rovere di Slavonia
formato
0,75 L
aromi
Frutti rossi, fiori
grado alcolico
14,5 %
temperatura
18 - 20 ℃

Degustazione

Il Barbaresco di Castello di Verduno nasce sulle colline del Piemonte.

E' prodotto con uve Nebbiolo in purezza, vendemmiate a mano e selezionate con cura scegliendo solo i migliori grappoli. Le uve hanno subito una macerazione di circa 20 giorni con periodiche follature manuali. Il vino ha subito un affinamento di 18 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia e 3 mesi in contenitori d'acciaio, seguiti da 14 mesi in bottiglia.

Questo Barbaresco è caratterizzato da un colore rosso rubino, tipico della varietà Nebbiolo. All'olfatto risulta fresco, con sentori di frutti rossi e note floreali, perfettamente in armonia con le sfumature derivanti dall'affinamento in botti grandi. Al palato presenta una piacevole acidità, un gradevole tannino finale e una buona persistenza.

Per le sue caratteristiche, questo vino è perfetto per accompagnare piatti saporiti a base di carne come arrosti e brasati. Ideale in abbinamento a selvaggina e pollame, è consigliato anche con formaggi stagionati e piccanti.

Origine: Piemonte

Terra di tradizione enologica fin dall’antichità, il Piemonte produce grandi vini sulle sue colline e sulle fasce alpine e prealpine. In questi luoghi, che si differenziano grazie alle diverse caratteristiche geografiche e climatiche che li caratterizzano, è preponderante il lavoro manuale dell’uomo e si perseguono basse rese per ettaro, per esaltare la qualità dei vini che qui prendono vita.

Dai raffinati e sontuosi rossi ai rotondi e profumati bianchi, fino agli invitanti e piacevoli vini da dessert, il variegato patrimonio vitivinicolo di questa regione ne fa un’area di straordinarie eccellenze, apprezzate sia a livello nazionale che internazionale.

Produttore: Castello di Verduno

Le cantine del Castello di Verduno hanno una lunga storia, che ha inizio nel 1838. In questo anno il castello fu acquisito da Re Carlo Alberto di Savoia, che diede al Generale Staglieno, enologo esperto, il compito di ottenere dai migliori vigneti a uve Nebbiolo un grande vino: il Barolo del Castello di Verduno.

Da allora le cantine non hanno mai smesso di dare vita a vini rossi nobili, anche all'inizio del Novecento quando la famiglia Burlotto, divenuta proprietaria del castello, decise di continuare la tradizione produttiva dei Savoia. Oggi il Castello di Verduno vanta, grazie ai terreni tra le colline di Verduno e Barbaresco, i due più pregiati gioielli enologici di Langa: il Barolo e il Barbaresco.

altri suggerimenti
Barolo DOCG Monvigliero Riserva 2011
Castello di Verduno
0,75 L
Carni rosse, selvaggina
83 €
60 €
Barolo DOCG Massara 2012
Castello di Verduno
0,75 L
Risotti, funghi, carni in umido, arrosti, selvaggina, formaggi stagionati
58 €
39 €
Barolo DOCG Massara 2014
Castello di Verduno
0,75 L
Risotti, funghi, carni in umido, arrosti, selvaggina, formaggi stagionati
63 €
46 €

Potrebbero interessarti anche

Barbaresco DOCG Cà Grossa 2011
Rapalino
0,75 L
Carni rosse, selvaggina
46,56 €
33,53 €
Barbaresco DOCG Bric Turot 2014
Marchesi Antinori
0,75 L
Carni rosse, formaggi stagionati
48 €
35 €
Barbaresco DOCG 2014
Albino Rocca
0,75 L
Ragù di carne, arrosti, carni in umido, formaggi stagionati
43,92 €
31,62 €
Barbaresco DOCG Reyna 2014
Michele Chiarlo
0,75 L
Carni rosse, risotti
43 €
32 €
Sconto
qta'
Barbaresco DOCG Asili 2014
Ceretto
0,75 L
Primi piatti, funghi
150 €
115 €
Barbaresco DOCG 2015
Albino Rocca
0,75 L
Ragù di carne, arrosti, carni in umido, formaggi stagionati
45 €
33 €
Operazione in corso, attendere...

Informativa: questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.